HISTORY

Il nome Gelateria Sogni di Ghiaccio proviene dal primo episodio di collaborazione tra lo spazio stesso ed un artista, Roberto Fassone.

Quando Roberto è entrato per la prima volta nello spazio ha proposto di donare una sua opera che consisteva nel battezzare il luogo con un nome scelto da lui. L’unica condizione che ha posto a priori ai gestori dello spazio era quella di accettare incondizionatamente il nome, qualunque fosse stato, senza possibilità di modifica.

L’opera consiste di una serie di nomi inventati dall’artista con relativi loghi e brevi descrizioni, e della creazione di un torneo ad eliminazione al quale i nomi hanno dovuto partecipare. A decidere le sorti della competizione è stata la curatrice Valeria Mancinelli, che dai quarti di finale, alle semifinali, alla finale ha scelto il nome vincitore nelle varie gare. Il nome vincitore del torneo è stato Gelateria Sogni di Ghiaccio.

Qui la documentazione ufficiale

gsgbraket
GSG Bracket, Roberto Fassone, 2016. Courtesy: the artist